è passato un anno. ricordo quel lunedì mattina. portai i bimbi all'asilo, poi tornai a casa e accesi il pc. sulla homepage di yahoo c'era la notizia del sisma, lessi solo il titolo e distrattamente chiamai Eliseo. non avevo intuito che fose una cosa grave. lui mi rispose e disse: siamo tutti vivi ma la casa è distrutta. il resto è la storia di quest'anno: delle macerie da non dimenticare, su cui ricominciare. dello stato da dimenticare in alcune (troppe) espressioni.e la solidarietà di tutti voi che ha aperto il cuore agli amici aquilani, ma anche a noi, verso il nuovo futuro con prospettive e ottimismo. e noi pensiamo al futuro ... con Amore ! grazie a tutti ancora una volta per quello che avete fatto: non è stato solo un aiuto agli amici in difficoltà, è stato il segnale forte della solidarietà di tutti gli amici d'Italia che fa ben sperare. Marco

p.s. la foto qui sopra è stata scattata a casa di Eliseo a un anno dal sisma, la cronaca qui sotto la lascio perchè tutti i visitatori possano rivivere la vicenda e assaporare un esempio positivo che ci proietta verso il futuro con ottimismo

 
     

finora abbiamo raccolto 12.480,00 Euro

il 15 maggio 2009

si chiude la raccolta fondi perchè

grazie a tutti voi

li abbiamo spesi così

per i nostri Amici a L'Aquila

 

Adriano De Faveri con Eliseo Strinella
   
 

perchè vogliamo i nostri amici nuovamente in piedi e sereni

qui non molla nessuno! Eliseo

     
qui sotto trovi tutta la cronologia di quello che stiamo facendo, per vedere come il tuo aiuto viene impiegato
     
9 aprile 2009
 
giornata di sms e telefonate per capire che cosa serva urgentemente e per raccogliere aiuti economici e materiali, telefonate per capire la transitabilità delle strade
     
10 aprile 2009
 

 

 

 

recupero un furgone alla STEFAR di Mirano (grazie mille a Giuseppe Stefanelli) per il trasporto di quanto recuperato e acquistato a Padova e provincia

     
 
il furgone a Ozzano Emilia è finalmente carico di tutto il materiale recuperato e possiamo partire per L'Aquila, la squadra è al completo (Adriano, Alessio e Marco)
     
 

arriviamo a L'Aquila alle 20.30

l'emozione è grande, il calore è l'inizio della ricostruzione

     
 
cena sotto un grande telo all'aperto, siamo con maglione e giacca a vento, perchè qui fa freddo (siamo a 700 metri di quota, ai piedi di una grande montagna, fa veramente freddo) e ogni tanto la sedia si muove da sola...
     
questo è il primo passo, il Vostro Aiuto prezioso e tempestivo è stato subito concretizzato e recapitato. Aiutateci ad aiutare !
     
 

13 aprile 2009

finalmente, con le difficoltà che potete immaginare, Eliseo mi ha inviato le foto delle tende che abbiamo portato giù e che loro hanno montato la mattina successiva.

a testimonianza dell'impegno che tutti noi stiamo mettendo in questa vicenda, nel dovuto rispetto di chi sta contribuendo ad aiutarli, con tanta gratitudine

     
 

i nostri amici, subito dopo il disastro di domenica 5 notte, hanno trovato rifugio nel giardino della villa dei suoceri di Eliseo. le difficoltà logistiche sono state però notevoli, poiché hanno scelto di non usufruire dei campi della protezione civile per non gravare su chi può avere più bisogno, ma in questo modo hanno potuto disporre di meno aiuti e sostegno.

nessuno dei 25 famigliari riuniti osa dormire nella casa nonostante non sia stata compromessa dal sisma perchè le scosse non sono finite. finora hanno dormito in macchina o comunque in situazioni molto provvisorie.

queste tende e alcuni altri accorgimenti li aiuteranno a sopportare meglio il maltempo e il freddo ... per fortuna stiamo andando verso la bella stagione e speriamo arrivino presto temperature più miti

 

     
21 aprile 2009
 
ricariche di telefonini e di chiavetta internet: per noi è tutto scontato e semplice, per loro è quasi impossibile. e mantenere rapporti e contatti (affettivi, di lavoro e di necessità) tutto con il cellulare è ... molto costoso! ma necessario per andare avanti e ripartire
     
venerdì 24 parte una nuova spedizione: vestiario, stufette, ma soprattutto ... alimentari non deperibili
     
22 aprile 2009
 

ho la conferma della disponibilità del furgone per giovedì pomeriggio e venerdì; ho la conferma della consegna del materiale donato dalle ditte COMFORT S.R.L. di Noventa di Piave (Ve) e LOGITEX S.R.L. di Caselle di Altivole (TV).

una nuova spedizione è già sul piede di guerra

alle 18.00 (dopo un'ora di attesa a Mira - VE causa ingorgo in tangenziale di Mestre) carico in macchina 130 capi di abbigliamento nuovi

alle 18.30 acquisto 6 stufette per scaldare le tende dei nostri amici all'Aquila, ma soprattutto per togliere l'umidità

Antonella ha fatto una spesa di alimentari senza glutine

     
23 aprile 2009
 
il furgone, la vostra vecchia conoscenza della precedente spedizione (ancora grazie una volta a Giuseppe Stefanelli per la disponibilità), è carico di quanto donato dalle persone delle ditte sopracitate, delle stufette e di quasi duemila euro di spesa alimentare ... il furgone non è stipato, è mezzo pieno, ma il peso è notevole e non potevamo eccedere quanto imposto dal libretto di circolazione. domattina alle 5.30 parto alla volta di Bologna per raccogliere i compagni di viaggio Adriano e Michele. ringrazio mio fratello Francesco che mi ha accompagnato e consigliato nella spesa e aiutato a sistemare, con scientifica precisione, tutto nel furgone. dovremmo arrivare a destinazione a mezzogiorno.
     
24 aprile 2009
   
 

come promesso, arriviamo a mezzogiorno. per fortuna c'è il sole, abbracciamo i nostri amici e vediamo di persona i miglioramenti della sistemazione. ora hanno anche 4 tende della Protezione Civile e le tende sono illuminate ...

questo miglioramento della situazione logistica ci fa un po' allentare la preoccupazione futura: i miglioramenti e le conquiste sono piccoli passi quotidiani verso una nuova partenza ...

     
 

sullo sfondo, una delle tende che abbiamo portato la volta precedente

ora il campo è ufficialmente riconosciuto dalla Protezione Civile, la scelta di non andare ai campi si conferma positiva per gli aspetti già esposti: non gravare oltremodo sull'organizzazione generale, restare uniti in un sano contesto familiare

     
 

quello che era il magazzino dove abbiamo sistemato la roba portata la prima volta, ora è una accogliente mensa per quaranta persone. pranziamo coi nostri amici che ci aggiornano sulla situazione: paure, sensazioni, speranze

per noi è fondamentale toccare con mano, annusare, vivere con loro, guardarli negli occhi, ascoltarli

e dividere un pranzo su piatti di carta, birra e vino, salame, dolce e caffè ... l'ospitalità generosa di questa gente anche in questi momenti è un'altra molla per continuare la strada intrapresa

     
 

con il nostro contributo la dispensa si è arricchita ... ma quaranta persone che mangiano sono un numero impegnativo da gestire, giorno per giorno ...

abbiamo consegnato a Eliseo dei soldi e una carta prepagata con altro denaro, tutto frutto della colletta. non potevamo portare un peso maggiore di aiuti in cibo e nemmeno cibi deperibili come frutta e verdura. i "nostri" soldi saranno spesi da loro con il rispetto per chi li ha donati e nel migliore dei modi per colmare le loro mancanze. il tutto sarà rendicontato come finora abbiamo fatto. inoltre in questo modo si abbattono anche i costi del viaggio ... ma non per questo smetteremo di scendere a trovarli

     
 

un paio di ore di svago con Eliseo in montagna prima di ripartire per le nostre case. salendo verso Campo Imperatore, fin dove la strada è aperta: alla sbarra, la promessa di un arrivederci a presto.

in furgone, tornando verso nord, leggo ad alta voce ai due compagni di viaggio la lettera che ci hanno scritto i nostri amici aquilani... faccio fatica ad arrivare alla fine, anche Adri è commosso.

è un grazie a tutti coloro che hanno partecipato finora, la trovate cliccando qui, in una doverosa pubblica condivisione

alle 23.30 il furgone è sotto casa mia a Padova.

     
29 aprile 2009: volevate la prova che la vita riparte di slancio fra i nostri amici?
     
 
     

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'AQUILA

FACOLTA' DI LETTERE E FILOSOFIA

CORSO DI LAUREA IN BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

a difendere la tesi sotto una tenda della protezione civile !

 
Rita (moglie di Eliseo, n.d.wm.) 110 e Lode !!!!!
     
07 maggio 2009 : a un mese dal sisma timidamente ricominciano anche le attività abituali
     
 

Carissimi amici!

Questa mattina abbiamo ripreso il conteggio degli uccelli acquatici presso il Lago di Campotosto (Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga).

Il livello dell'acqua è tenuto un po' basso a causa del sisma, per non gravare sulla diga.

Vi mando la foto del lago con lo sfondo il massiccio del Gran Sasso!

Un Forte abbraccio!

Eliseo

     
26 giugno 2009    
sulla carta prepagata consegnata a Eliseo verso gli ultimi soldi (900 euro in contanti e 3100 euro dal conto corrente, che molto probabilmente chiuderemo dopo il 30 giugno). è giusto che vi renda partecipi della risposta di Eliseo alla comunicazione di questa cosa e del bel gesto che hanno fatto  

Carissimi FRATELLI!

Ancora GRAZIE per il vostro contributo! Non sarà mai abbastanza ringraziarvi!

La cifra rimasta verrà spesa con cognizione di causa, e sempre tutto documentato!!! Ieri abbiamo preso la legna 550 Euro, unica fonte di energia attualmente disponibile per scladare l'acqua ecc. Tra qualche giorno ci trasferiremo tutti da qualche parte, in vista del G8, allora abbiamo predisposto per ogni nucleo familiare un PACCO CIBO , con le derrate alimentari che ognuno si porterà nella nuova sistemazione! Per il mese di Settembre con i restanti soldi, faremo una spesa di alimentari cospicua, e ridistribuiremo a tutti i nuclei familiari!

Vi farà inoltre piacere che parte del vostro materiale verrà dato (in prestito), ad una persona disabile che è su una sedia a rotelle, e non può più stare nella tendopoli comune, e si sistemerà nel girdino di casa, credo con qualche parente!

UN FORTE ABBRACCIO!!! Eliseo

     
25 luglio2009: Snowfinch Day!
     

un grande appuntamento da non perdere!

andate a vedere di che si tratta sul sito di Eliseo www.snowfinch.it

 

Gentilissimi!

Vi annuncio che il giorno Sabato 25 Luglio , si svolgerà lo SNOWFINCH DAY 2009! Alla IV° edizione, la giornata di studio e sensibilizzazione sul Fringuello alpino si tratterà presso la Stazione Ornitologica d'Alta Quota di Campo Imperatore 2200 m. Seguirà programma. Cordiali Saluti!

Eliseo Strinella

     
 

è la prima volta che salgo a Campo Imperatore, il mio primo Snowfinch Day. sento la forza di questa montagna, resto colpito dalla vastità di queste pietraie ... vorrei perdermi da solo per una settimana in inverno con gli sci e dormire sotto la neve ... finamente tocco con mano uno degli appigli del mio amico Eliseo per farsi forza e andare avanti, in un modo e cornice spettacolari !

Siete Grandi

Marco

     
24 agosto - 2 settembre 2009: 4° Campo d'Alta Quota
     
 

Gentilissimi tutti!

Anche quest'anno nonostante le vicissitudini del sisma, si è svolto il Campo Ornitologico e Inanellamento in Alta Quota 2009, organizzato con il CFS UTB di L'Aquila e l'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso. Alla 4° edizione nel magico scenario di Campo Imperatore 2200 m. nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Sono stati inanellati complessivamente 980 animali (catture&ricatture), di 18 specie differenti di cui 4 nuove per la stazione. Le condizioni meteo e soprattutto il vento e la pioggia pomeridiana, sono stati gli elementi che più hanno caratterizzato l'andamento delle catture. Colgo l'occasione per ringraziare di cuore, tutti gli amici che hanno partecipato al campo, sperando di riaverli nella prossima edizione del 2010! Il mio pensiero fina da ora, è di migliorare sempre di più, anche nella logistica!

Un ringraziamento alla LIPU ABRUZZO, per aver aderito e sponsorizzato l'iniziativa!

GRAZIE A TUTTI DI CUORE!!!

Eliseo Strinella

     
     
per qualsiasi domanda, contatta marco
     
home